Orientamento

Rassegna CNOS - Anno 33 - N. 2 - Maggio - Agosto 2017

Oggi più di ieri una parte importante della vita dei giovani si gioca nelle aule scolastiche/formative e universitarie. La prima ragione è che l’istruzione e la formazione intrecciano la vita quotidiana dei giovani per un tratto dell’esistenza mediamente più ampio rispetto al passato. La seconda è che le scelte, le esperienze e le carriere scolastico/formative, anche nella congiuntura attuale, hanno un impatto significativo sulle chance di mobilità sociale, sullo sviluppo delle competenze, sulla formazione degli stili di vita e sui processi di costruzione dell’identità.

Rassegna CNOS - Anno 33 - N. 1 - Gennaio - Aprile 2017

L’esito negativo del referendum popolare sulla riforma costituzionale (4 dicembre 2016) approvata dal Parlamento nel corso di questa legislatura mantiene inalterato l’attuale assetto costituzionale anche in ordine all’Istruzione e Formazione Professionale (IeFP), e dunque è necessario continuare ad operare affinché, nell’immutato quadro costituzionale, le questioni cruciali della IeFP possano essere concretamente affrontate.

Rassegna CNOS - Anno 32 - N.3 - Settembre-Dicembre 2016

Il 25 maggio 2016, presso la Camera dei Deputati, la Fondazione Novae Terrae e l’Oidel hanno presentato un interessante rapporto sulla libertà di educazione nel mondo (136 Paesi, Italia inclusa, il 94% della popolazione mondiale). Tema davvero stimolante perché permette di comprendere, su scala mondiale, il livello di rispetto e promozione di questo diritto umano fondamentale in ogni Paese e come le politiche lo sostengono o lo ostacolano. Ma qual è la situazione dell’Italia, secondo questo Rapporto?

Rassegna CNOS - Anno 32 - N. 2 - Maggio-Agosto 2016

Il Ministro Stefania Giannini ha annunciato, in tempi recenti, l’investimento di 10 milioni di euro per il Piano “La Scuola al centro”, un progetto che intende promuovere “una scuola aperta, che appartenga a tutta la comunità, dove famiglie e studenti possano sentirsi come in una seconda casa, da frequentare non solo quando ci sono le lezioni, ma anche in orario extra scolastico”; misura per il “contrasto alla dispersione, ma anche come risposta tempestiva e concreta ai fenomeni di disagio sociale che caratterizzano alcune aree del Paese” (corsivo presente nel Comunicato Stampa del MIUR del

Linee guida per l’orientamento nella Federazione CNOS-FAP

Guidare i giovani verso la scelta formativo-professionale più appropriata, tenendo conto delle loro specifiche abilità, competenze, risorse e motivazioni è un’esigenza sempre più evidente, vista la complessità dell’attuale contesto socioculturale. La domanda di orientamento, oltre che dai singoli, emerge anche dalle istituzioni scolastiche e formative e dal mondo del lavoro. Da questo punto di vista, si può comprendere maggiormente il valore che viene ad acquisire la figura dell’“orientatore”, figura professionale, tra l’altro, non ancora chiaramente definita.

La promozione delle capacità personali - Teoria e prassi

La Sede Nazionale (Centro Nazionale Opere Salesiane Formazione Aggiornamento Professionale), in questi anni, ha promosso una serie di pubblicazioni sulla formazione professionale iniziale: una proposta organica di standard formativi e professionali e numerosi strumenti per la personalizzazione del percorso formativo quali i manuali per la gestione dell’accoglienza, dell’orientamento e dell’accompagnamento al lavoro dipendente e autonomo, vari sussidi impostati sulla metodologia didattica induttiva.

Promuovere la crescita nelle competenze strategiche che hanno le loro radici nelle dimensioni morali e spirituali della persona. Rapporto di ricerca

Il presente volume fa parte di un’indagine motivata da una riflessione sulla legge 53/2003 che dà indicazioni precise sulla promozione dell’apprendimento lungo tutto l’arco della vita della persona, sull’importanza di fornire a ciascuno pari opportunità di raggiungere elevati livelli culturali di sviluppo delle proprie capacità e competenze, attraverso conoscenze e abilità, generali e specifiche, coerenti con le attitudini e le scelte personali, adeguate all’inserimento sociale e lavorativo.

Guida per l’orientamento iniziale

Questa guida è ad uso degli operatori coinvolti a vario titolo nelle attività di accoglienza e contiene materiali destinati ad essere utilizzati principalmente nel 1° anno del percorso formativo. È uno strumento flessibile: può essere integrata o usata in modo parziale.

L’orientamento nel CFP - 3 Guida per l’accompagnamento finale

L’accompagnamento finale, oltre a costituire un’occasione di progettazione consapevole per il futuro, è utile per offrire ai ragazzi acquisizioni necessarie ad attivare strategie di ingresso nel mondo del lavoro, e rappresenta un valido punto di riferimento nel percorso di inserimento lavorativo. Numerosi elementi, alcuni dei quali già considerati nella parte relativa all’accompagnamento in itinere 1, consentono l’elaborazione di un progetto di inserimento post-formazione consapevole e coerente con le aspettative e le motivazioni di ogni allievo.

Pagine

Abbonamento a RSS - Orientamento