IeFP

Guida per l’elaborazione dei piani formativi personalizzati - Comunità professionale alimentazione

Con la nuova normativa sul sistema educativo (legge cost. 3/01, legge 53/03, legge 30/03), nel secondo ciclo degli studi si prevede (accanto a quello liceale) il sottosistema dell’istruzione e della formazione professionale, che realizza le mete del “Profilo educativo, culturale e professionale” (PECUP) avvalendosi di una metodologia fondata sulla valorizzazione delle culture del lavoro e mediante un approccio basato sulla pedagogia per progetti.

Linee guida per l’orientamento nella Federazione CNOS-FAP

Guidare i giovani verso la scelta formativo-professionale più appropriata, tenendo conto delle loro specifiche abilità, competenze, risorse e motivazioni è un’esigenza sempre più evidente, vista la complessità dell’attuale contesto socioculturale. La domanda di orientamento, oltre che dai singoli, emerge anche dalle istituzioni scolastiche e formative e dal mondo del lavoro. Da questo punto di vista, si può comprendere maggiormente il valore che viene ad acquisire la figura dell’“orientatore”, figura professionale, tra l’altro, non ancora chiaramente definita.

Educazione della persona nei CFP - Una bussola per orientarsi tra buone pratiche e modelli di vita

Il volume, in linea con il progetto educativo da sempre perseguito dalla realtà salesiana, si prefigge lo scopo di fornire mediante una raccolta di progetti, esperienze e riflessioni presenti all’interno o all’esterno della Federazione CNOS-FAP un aiuto pratico e di rapida consultazione per quanti operano in campo educativo, facilitandoli nella ricerca di buone pratiche da poter trasferire all’interno del loro contesto operativo e della propria esperienza lavorativa, proprio come una bussola che possa guidare lungo il “sentiero educativo” meno tortuoso.

Linee guida per i percorsi di Istruzione e Formazione Professionale. Comunità professionale automotive. Operatore alla riparazione dei veicoli a motore.

Questa Linea guida, che si inserisce nella serie di strumenti progettuali realizzati da Ciofs-fp e Cnos-fap sulla base della nuova impostazione europea EQF, presenta alcuni elementi di novità che ne fanno uno strumento più avanzato rispetto ai precedenti: 1. In primo luogo, essa assume i cambiamenti in atto nel settore dell’autoriparazione che, sull’onda delle dinamiche economiche, tecnologiche e di mercato, stanno portando ad una quasi radicale trasformazione della figura professionale dell’autoriparatore così come era stata conosciuta fino a pochi anni fa.

Linee guida per i percorsi di istruzione e formazione professionale. Comunità professionale turistico alberghiera.

La presente Guida si inserisce in un ampio lavoro, comprendente una “Linea guida generale per i percorsi di Istruzione e Formazione Professionale”, ed altre guide di comunità professionali così da costituire nell’insieme una proposta organica e orientata alla gestione formativa degli stessi percorsi.

Centro Risorse Educative per l’Apprendimento (CREA). Progetto e guida alla compilazione dei sussidi. II edizione

Filippo Hazon negli anni Ottanta del secondo scorso, in un testo in possesso di molti operatori della Formazione professionale iniziale dell’epoca, lanciava la sfida di una vera e propria scuola del lavoro, alternativa alla scuola secondaria superiore. La scuola del lavoro è un sistema formativo dotato di finalità autonome, di una sua logica, di un suo accumulo di esperienze.

Linee guida per i percorsi di istruzione e formazione professionale. Comunità professionale elettrica e elettronica.

La presente Guida si inserisce in un ampio lavoro, comprendente una “Linea guida generale per i percorsi di Istruzione e Formazione Professionale”, ed altre guide di comunità professionali così da costituire nell’insieme una proposta organica e orientata alla gestione formativa degli stessi percorsi.

In cammino per Cosmopolis

PERCHÉ questa ulteriore pubblicazione? Perché sintetizza e completa in forma pratica, di Laboratorio, la serie delle attività che in questi ultimi anni sono state promosse da parte della Sede Nazionale del CNOS-FAP in merito all’educazione alla cittadinanza: − con La valigia del “migrante”.

La valigia del “Migrante” Per viaggiare a Cosmopolis

Nella contemporanea società multiculturale, l’educazione all’alterità e al dialogo tra le diverse culture si delinea come un’esigenza sempre più pressante, ai fini di una convivenza civile che non sia semplicemente pacifica, ma che rappresenti una risorsa importante, un valore aggiunto per il nostro Paese. E il Sistema Educativo di Istruzione e Formazione si può definire il “laboratorio” privilegiato nel quale avviare l’educazione interculturale proprio partendo dalle generazioni più giovani. Ma come?

La cura della personalità dell’allievo - Una proposta di intervento per il coordinatore delle attività educative nel Centro di formazione professionale

Mettere per iscritto una esperienza educativa significa “impoverirla”. Non è possibile, infatti, descrivere tutte le attenzioni di un educatore nei confronti dei giovani. Non sarà mai possibile documentare fedelmente il tono confidenziale di un colloquio, la premura adottata in occasione di una particolare situazione, la dolcezza e la fermezza di un intervento educativo… Pur consapevoli di questi limiti, abbiamo giudicato utile diffondere di questa esperienza.

Pagine

Abbonamento a RSS - IeFP