Le parole chiave della Formazione professionale

Leggi Epub

Scarica Epub

L’introduzione dell’Obbligo di frequenza di attività formative fino al diciottesimo anno di età (art. 68 della Legge 17 maggio 1999, n. 144) e del successivo Diritto all’istruzione e alla formazione per almeno dodici anni o, comunque, sino al conseguimento di una qualifica entro il diciottesimo anno di età (Legge 53/03 e D.Lgs. 76/2005) hanno impegnato il CNOS-FAP e il CIOFS/FP nella progettazione, sperimentazione e valutazione di nuovi percorsi formativi prefigurati dalla normativa. Uno dei risultati di questo complesso e stimolante processo di rinnovamento della Formazione Professionale Iniziale (FPI) è stata l’organizzazione di una collana dei due enti, “Studi - Progetti - Esperienze per una nuova formazione professionale”, che documentasse le pratiche più significative. Dei volumi della collana, che ormai hanno superato il numero di cinquanta, ne segnalo tre, particolarmente importanti per la FPI: - Le “Linee guida per la realizzazione di percorsi organici nel sistema dell’istruzione e della formazione professionale”, Roma, 2004; - Le Guide per l’elaborazione di piani formativi personalizzati riguardanti varie comunità professionali quali alimentazione, aziendale e amministrativa, commerciale e delle vendite, elettrica ed elettronica, estetica, grafica e multimediale, legno e arredamento, meccanica, sociale e sanitaria, tessile e moda, turistica e alberghiera, Roma 2003 - 2005; - Le parole chiave della formazione professionale, Roma, 2004. Anche se a distanza di pochi anni dalla loro pubblicazione, i volumi hanno bisogno di una revisione per vari motivi. Gli enti di FP, innanzitutto, protagonisti delle sperimentazioni dei percorsi formativi triennali in varie Regioni, hanno raccolto molti suggerimenti che migliorano il progetto. Tra il 2003 e il 2006 vari Accordi tra lo Stato e le Regioni, in secondo luogo, hanno contribuito a dare valenza nazionale ed europea al percorso formativo sperimentale, definendone gli standard formativi minimi relativi alle competenze di base (15 gennaio 2004), gli standard relativi alle competenze tecnico-professionali (5 ottobre 2006) e le modalità di certificazione finale e intermedia nonché i criteri per il riconoscimento del crediti (24 ottobre 2004). In un clima di continue riforme e controriforme, in terzo luogo, il Governo attuale ha modificato l’assetto della FPI, introducendo l’obbligo di istruzione fino a 16 anni. Da ultimo, anche l’Unione europea con un proprio ruolo che si è concretizzato nella strategia “Istruzione e Formazione 2010” che coinvolge tutti i Paesi membri, ha adottato indicazioni importanti anche per la FPI. Si tratta della “Raccomandazione” del Parlamento e del Consiglio del 18 dicembre 2006 sulle “Competenze chiave per l’apprendimento permanente”, della Raccomandazione sui “Fondamenti dello schema europeo dei titoli per l’apprendimento permanente” (EQF) che crea le condizioni per la comparazione dei titoli tra i vari regimi di istruzione e formazione, del documento sulla qualità delle strutture formative “Common Quality Assurance Framework 2006”. Per tutte queste ragioni, il CNOS-FAP ha deciso l’aggiornamento dell’intero progetto. Più in particolare, il volume “Le parole chiave della formazione professionale” è stato aggiornato ed arricchito di nuove voci, ma nel suo complesso mantiene le caratteristiche dell’edizione originaria, quelle cioè di essere strumento di lavoro per tutti coloro che sono interessati a comprendere l’evolversi del sistema della formazione professionale in Italia e di considerare il presente volume come complemento del testo “Glossario dell’educazione degli adulti”, edito in questi anni dai Ministeri della Pubblica Istruzione e del Lavoro, l’Invalsi e l’ISFOL. Il presente volume sarà consultabile anche sul sito www.cnos-fap.it. A decisione dei curatori, poiché le riforme sono in continua evoluzione, d’ora in poi, gli aggiornamenti (la modifica, o la scrittura di nuove voci) saranno collocati solo sul sito citato. Le Sedi Nazionali del CNOS-FAP e del CIOFS/FP ringraziano tutti gli autori che hanno collaborato alla stesura delle presente pubblicazione, alquanto faticosa per la complessità della materia e la varietà dei temi. Un ringraziamento particolare va al Prof. Josè Manuel Prellezo, dell’Università Pontificia Salesiana di Roma, che ha rivisto il testo in ogni sua parte. Roma, XX febbraio 2007 Mario Tonini (Presidente CNOS-FAP)

Autori: 
G. Malizia & D. Antonietti & M. Tonini
Editori: 
ASW S.r.l.
Data di pubblicazione: 
Gennaio, 2007
Copertina: 
Id Libro: 
urn:uuid:11537390-2854-4dc5-8c00-cd1bdee3d18c